Il Settore Informatica del Comune di Brescia ha fornito all'ITIS "B. Castelli" dei calcolatori dismessi dalla Pubblica Amministrazione. Gli allievi elettronici hanno realizzato una rete LAN con i vecchi PC (con funzioni di "Client") ed un solo, nuovo PC (con funzioni di "Server").
Gli allievi informatici hanno invece installato il sistema operativo LINUX, il noto "Software Libero" che ha permesso di trasformare, con una spesa irrisoria, dei PC obsoleti in una rete con prestazioni assimilabili a quelle dei PC di ultima generazione, sfruttando la capacità del Server (unico acquisto) di sostenere il carico di lavoro generato da tutti i Client della rete.
L'importanza offerta dal progetto è stata quella del processo di migrazione dal "Software Proprietario" al "Software Libero" di cui si sono fatti carico gli studenti dell'ITIS che hanno effettuato, a loro volta, attività di formazione verso gli allievi delle scuole medie illustrando le modalità di funzionamento della rete e dei pacchetti applicativi disponibili con piattaforma LINUX.

Software Libero

Licenza


Piano di lavoro

Schede dei software installati